Una nuova sezione del sito di EURORDIS interamente dedicata ai programmi di uso compassionevole

Due mani intrecciate

EURORDIS è lieta di annunciare la pubblicazione di una nuova sezione del suo sito interamente dedicata all’Uso Compassionevole dei farmaci, con informazioni e risorse utili per i pazienti, per i professionisti del settore sanitario e per l'industria. Questa nuova sezione spiega cos’è l’uso compassionevole, chi può beneficiarne, come funzionano i programmi di uso compassionevole, dove trovare aiuto, e molto altro.

Il termine Uso Compassionevole si riferisce alla somministrazione di un medicinale, che non ha ancora ottenuto l'approvazione dalle autorità sanitarie, a un paziente, che di solito è gravemente malato e che non ha alcun trattamento alternativo disponibile. In questi casi eccezionali, il paziente non partecipa allo studio sperimentale sul farmaco e non può aspettare la fine del periodo di sperimentazione clinica e la valutazione della domanda di autorizzazione all’immissione in commercio.

La nuova sezione del sito sull’uso compassionevole, disponibile in sette lingue, fa parte della Campagna di EURORDIS per l'accesso ai farmaci da parte delle persone affette da malattie rare guidata da François Houÿez, responsabile del servizio di informazione e accesso alle terapie & politica sanitaria presso EURORDIS. La nuova sezione contiene informazioni su come i malati e i professionisti del settore sanitario possono richiedere un trattamento per uso compassionevole, un elenco di consigli per l'industria farmaceutica su come fare per rendere disponibile un prodotto e alcune risorse informative complementari, compresa l'Agenzia Europea dei Medicinali, i National Institutes of Health (USA) e il registro europeo delle sperimentazioni cliniche autorizzate in Europa, EudraCT, oltre a un glossario dei termini più rilevanti.

La nuova sezione fornisce importanti informazioni sui programmi di uso compassionevole in alcuni Stati membri dell'UE. In Francia, ad esempio, circa il 70% dei medicinali orfani autorizzati è disponibili tramite un’ATU (Autorizzazione Temporanea d’Utilizzo) prima dell’autorizzazione all'immissione in commercio, in media 34 mesi prima dell’autorizzazione all'immissione in commercio. La sezione contiene anche collegamenti ai siti web delle autorità sanitarie nazionali.

È importante ricordare che tramite i programmi di uso compassionevole è possibile somministrare medicinali che non hanno completato gli accertamenti sulla sicurezza e l’efficacia e le persone gravemente malate, che non hanno molto tempo a disposizione, sono disposte ad assumersi il rischio. L’uso compassionevole può, dunque, salvare delle vite.


Louise Taylor, Communications and Development Writer, EURORDIS
Traduttrice: Roberta Ruotolo

Page created: 16/04/2014
Page last updated: 15/04/2014
 
 
La voce dei malati rari in EuropaEURORDIS Rare Diseases International, la voce internazionale dei malati rariRare Disease International RareConnect è un'iniziativa di EURORDIS che mette in contatto malati, famiglie ed esperti per condividere esperienze in un forum multilingua e moderato RareConnect Il Programma Rare Barometer è un’iniziativa di EURORDIS volta a condurre indagini con l’obiettivo di trasformare le esperienze delle persone affette da malattie rare in cifre e fatti che possono essere condivisi con i decisori politici.Rare Barometer La Giornata delle Malattie Rare, una campagna di sensibilizzazione internazionale che si svolge l'ultimo giorno di febbraio di ogni anno.Rare Disease Day La Conferenza Europea biennale sulle Malattie Rare è il più grande incontro di soggetti interessati al tema delle Malattie Rare in Europa. L'ECRD è un'iniziativa di EURORDISEuropean Conference on Rare Diseases